Il Comune di Grosseto nasconde i soldi sotto al tappeto

79

In merito alla questione degli asili ed in seguito alla delibera di giunta approvata il giorno dopo in Consiglio Comunale che ha visto approvare il piano di privatizzazione di asili e mense scolastiche, vogliamo con forza denunciare un comportamento scorretto, bugiardo e premeditato dell’amministrazione comunale a danno dei cittadini e dei consiglieri comunali che li rappresentano.

L’amministrazione ha sempre giustificato il taglio dei servizi all’infanzia con la mancanza di risorse. Nei mesi che ci hanno preceduto abbiamo con insistenza chiesto di avere tutte le informazioni necessarie per poter decidere correttamente; abbiamo chiesto tutte quelle notizie economico-finanziarie utili a conoscere l’effettiva realtà dei conti comunali e conseguentemente assumere decisioni di buonsenso; abbiamo chiesto insistentemente che, oltre alla III Commissione, si riunisse anche la II Commissione e che il responsabile del servizio finanziario e l’assessore al bilancio venissero a riferire in aula; abbiamo lavorato incessantemente con i dati in nostro possesso ad una soluzione alternativa che ha preso consistenza in un emendamento che aveva trovato le risorse necessarie per mantenere pubblici gli asili e le mense scolastiche, ma che poi non ha avuto attuazione in seguito alla bocciatura da parte della maggioranza.

Il giorno dopo il Consiglio Comunale la Giunta si riuniscono. Con stupore la giunta dichiara di aver aumentato il numero dei posti disponibili grazie ad un finanziamento della Regione Toscana ed altre risorse; finanziamento uscito dal cilindro, o meglio dal cassetto: dopo il danno, la beffa. Io c’ero, io sono uno tra quelli che ha chiesto per mesi di ricevere tutti i documenti e le informazioni utili ad esercitare il mandato di consigliere comunale, io sono tra quelli che possono certificare quanto l’attuale amministrazione comunale sia scorretta e bugiarda.

L’intervento del portavoce M5S sui tagli e le esternalizzazioni dei servizi all’infanzia durante il Consiglio Comunale del 27 Agosto 2013:

 

L’amministrazione ha raggiunto il suo obiettivo che non è quello di aver aumentato i posti disponibili, cosa che tra l’altro lo si può fare grazie ad altre e diverse soluzioni, ma quello di aver trasferito lavoro e risorse a soggetti privati. In barba ai reali interessi dell’amministrazione stessa, di chi chi ci lavora, dei cittadini tutti e dei suoi rappresentanti in Consiglio.

Grossetani, vi stanno mentendo e voi ne state facendo le spese. E’ necessario che i cittadini si riprendino il governo della città. Nei prossimi mesi vi daremo gli strumenti per farlo. Nel frattemo smettetela di delegare, partecipate alle convocazioni delle Commissioni e dei Consigli Comunali, che sono pubblici, partecipate agli incontri e alle iniziative del M5S. Per tutte le informazioni scrivete a info@grosseto5stelle.it

 

Giacomo Gori
portavoce consigliere comunale

MoVimento 5 Stelle Grosseto

Condividi:

79 commenti

  1. Pingback: canadian pharmacies hydroxychloroquine

  2. Pingback: plaquenil generic

  3. Pingback: buy hydroxychloroquine from canada

  4. Pingback: can you buy ativan over the counter in canada

  5. Pingback: 100 percent free dating site in the world

  6. Pingback: payday loans 100 online

  7. Pingback: Tinderentrar.Com

  8. Pingback: buy online europe

  9. Pingback: plaquenil stock

  10. Pingback: withdrawel from paxil

  11. Pingback: metformin.

  12. Pingback: neurontin and alcohol

  13. Pingback: propecia for life

  14. Pingback: synthroid thyroid

  15. Pingback: diflucan and flagyl

  16. Pingback: priligy tablets walmart

  17. Pingback: clomid in men

  18. Pingback: prednisolone price uk

  19. Pingback: doxycycline benefits

  20. Pingback: ventolin rx

  21. Pingback: price of stromectol

  22. Pingback: cost for azithromycin tablets 250mg

  23. Pingback: furosemide 20 mg canada

  24. Pingback: amoxicillin where to buy online

  25. Pingback: cialis profesional

  26. Pingback: where to buy ivermectin shampoo

  27. Pingback: sildenafil waar kopen

  28. Pingback: how can i get viagra without a prescription

  29. Pingback: edopnlaw

  30. Pingback: 141generic2Exare

  31. Pingback: Best prices on viagra

  32. Pingback: Buy viagra no prescription required

  33. Pingback: Viagra jelly

  34. Pingback: How to get some viagra

  35. Pingback: cialis trial pack

  36. Pingback: Bovada

  37. Pingback: best real money online casinos

  38. Pingback: video game sites that accept paypal

  39. Pingback: new cialis

  40. Pingback: buy viagra 100mg

  41. Pingback: cialis 5 mg

  42. Pingback: online casino real money paypal

  43. Pingback: viagra cost

  44. Pingback: online loans

  45. Pingback: quick cash loans

  46. Pingback: latisse generic bimatoprost 3ml solution

  47. Pingback: payday loans online

  48. Pingback: buy cialis generic online

  49. Pingback: doubleu casino online casino

  50. Pingback: online casinos

  51. Pingback: sildenafil price

  52. Pingback: win real money online casino for free

  53. Pingback: buy cialis 20mg

  54. Pingback: online casino real money us

  55. Pingback: generic levitra online

  56. Pingback: generic levitra

  57. Pingback: Get cialis

  58. Pingback: canadian pharmacy

  59. Pingback: hydroxychloroquine for malaria

  60. Pingback: cialis 10 mg

  61. Pingback: male erection pills

  62. Pingback: buy ed pills online

  63. Pingback: mens ed pills

  64. Pingback: viagra 100mg

  65. Pingback: tylenol arthritis at costco

  66. Pingback: viagra 20mg

  67. Pingback: viagra online sales

  68. Pingback: generic ventolin

  69. Pingback: cialis without dr prescription

  70. Falzea bruno il

    Sono sempre Bruno Falzea, scusatemi ma intendo portarVi a conoscenza di un’altra vicenda che fa intendere chiaramente quanto sia irresponsabile e per niente attendibile questa amministrazione comunale. Nel dicembre scorso, nei pressi di Piazza Ponchielli ho incontrato il presidente del consiglio comunale Paolo Lecci al quale mi sono presentato e raccontato telegraficamente la mia odissea. Il Lecci mi è sembrato a conoscenza del contenzioso che ho con il Comune e quando gli ho accennato che perfino il Difensore Civico della Toscana mi ha dato ragione, mi ha detto che se ciò corrispondeva al vero avrebbe perorato la mia causa. A tal fine, mi diceva di prendere contatti con la sua segreteria per fissare un appuntamento. Il 26 aprile scorso mi sono presentato alle sue segretarie, Sigg. Daniela Vannucci e Paola Giuggioli per chiedere un appuntamento che ho successivamente sollecitato. Ad oggi non ho ricevuto alcun riscontro! Credo che questa amministrazione comunale sia alquanto fannullona… e che sia giunto il momento per mandarli a casa se non all’altro paese.

  71. Falzea bruno il

    Salve a tutti, mi chiamo Bruno Falzea e dal momento che posso approfittare di questa opportunità desidero rappresentare le mie profonde lamentele nei confronti di questa amministrazione comunale. A tal fine, per non andare troppo indietro col tempo, Vi informo che in questi ultimi due anni uno dei miei legali, avv. Enrico Del Core ha indirizzato, al sindaco Emilio Bonifazi, ben tre istanze con la richiesta di essere ricevuti per cercare di trovare una soluzione dignitosa al mio contenzioso che ho con il Comune da circa venti anni. Il sindaco Bonifazi non si è mai degnato di fornire alcuna risposta. Nei mesi scorsi un’altro mio avvocato, Francesco Salcini, ha inviato al sindaco Bonifazi la stessa richiesta ma ad oggi non c’è stato alcun riscontro. Credo che quanto Vi ho riferito possa bastare per considerare irresponsabile e latitante questo sindaco.

Lascia un tuo Commento