Parlamento europeo, il M5S e il gruppo ELD

32

Per fare un gruppo parlamentare europeo sono necessarie delegazioni provenienti da 7 paesi europei. E’ importante ricordare che la decisione riguardo a quale gruppo aderire verrà ratificata dagli iscritti al portale nazionale del MoVimento.

Beppe Grillo si è recentemente incontrato con Nigel Farage, leader dell’UKIP (United Kingdom Indipendence Party) e co-presidente del gruppo nel parlamento europeo ELD (Europa della Libertà e della Democrazia). Il gruppo, nato il 1° Luglio 2009, promuove una visione dell’Europa fondata sulla cooperazione trasparente e democratica tra gli Stati membri, è contrario al centralismo burocratico dell’Unione Europea e promuove il rispetto delle diverse tradizioni storiche e culturali europee. Esso si colloca in posizione diametralmente opposta alla Commissione Barroso II (composta da membri del PPE, PSE e ALDE).

Alcune informazioni sull’ELD, un gruppo parlamentare europeo unico nel suo genere:

– il gruppo ELD consente alle singole delegazioni nazionali di deputati europei di esprimere lo scetticismo verso la moneta unica, l’euro;

– il gruppo ELD garantisce e permette alle singole delegazioni nazionali di deputati europei di esprimere liberamente le proprie caratteristiche e priorità politiche anche se fortemente critiche verso il sistema di governance europeo (per gli altri gruppi politici al parlamento europeo vale il contrario e di fatto, seppure nominalmente ostili e oppositori al sistema, nei fatti della realtà parlamentare in cui si muovono non lo sono);

– il gruppo ELD consente una marcata flessibilità politica sui singoli dossier europei (governance economica, ambiente, energia, trasporti, salute, libertà civili etc.) per cui le singole delegazioni nazionali di deputati europei sono libere di esprimersi in coerenza con i propri valori sociali e politici;

– il gruppo ELD dedica risorse importanti alle singole delegazioni nazionali di deputati europei affinché possano svolgere un’intensa attività di proposta politica, di comunicazione e di diffusione delle questioni che più interessano;

– il gruppo ELD può promuovere una proposta politica sullo sviluppo della democrazia partecipativa nell’era di internet;

– il gruppo ELD può chiedere un dibattito politico europeo aperto e aggiornato sulla rete, sul suo futuro e sulle linee guida per un suo pieno e diffuso utilizzo in senso pienamente democratico.

In sintesi, a differenza di altri gruppi del parlamento europeo, tra cui i Verdi, il gruppo ELD adotta una politica di libertà di voto rispettosa di ogni partito politico che vi aderisce, permettendo alle delegazioni nazionali e ai singoli eurodeputati di votare come ritengono opportun secondo le proprie idee, sensibilità politiche e interessi nazionali. Per l’ELD, un gruppo non è un partito politico ma un’utile convenzione per poter contare, non è una scelta programmatica ma strategica e pragmatica che ha lo scopo di ottenere posizioni nelle commissioni del Parlamento europeo, ottenere finanziamenti, tempo di parola in parlamentoe un segretariato esperto e professionale. Stiamo parlando di qualcosa di decisamente opposto ad un’alleanza come la intendiamo tra partiti italiani, in cui ci si lega le mani attraverso ricatti, scambi e compromessi vari. E’ importante ribadire che ciascuna delle parti all’interno del gruppo ELD è libera di votare liberamente.

Mi preme altresì ripetere che la decisione riguardo a quale gruppo aderire verrà ratificata dagli iscritti al portale nazionale del MoVimento 5 Stelle. Ogni questione può avere aspetti positivi e negativi. Sta a noi approfondire per conoscerli con serenità e valutarli con coscienza. Prepariamoci per tempo ad una scelta ponderata e consapevole!

 

Matteo Della Negra
un cittadino attivo tra tanti in

MoVimento 5 Stelle Grosseto

 

 

La PIATTAFORMA POLITICA del gruppo ELD:

Il gruppo è aperto ai deputati che si riconoscono in una Europa della libertà e della democrazia e che riconoscono la Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo delle Nazioni Unite e i principi della democrazia parlamentare.

Il Gruppo sottoscrive il seguente programma:

1. Libertà e cooperazione tra popoli di Stati diversi

Fedele ai principi di democrazia, libertà e cooperazione tra Stati-nazione, il gruppo sostiene una cooperazione aperta, trasparente, democratica e responsabile tra Stati europei sovrani e si oppone alla burocratizzazione dell’Europa e alla creazione di un unico super-Stato europeo centralizzato.

2. Più democrazia e rispetto della volontà del popolo

Convinto che la legittimità della democrazia risieda negli Stati-nazione, nelle loro regioni e nei loro parlamenti dal momento che non esiste un unico popolo europeo, il gruppo è contrario a un’ulteriore integrazione europea, in termini di trattati e politiche comunitarie, che potrebbe aggravare l’attuale deficit democratico, ed esacerbare la struttura politica centralista dell’Unione Europea. Il gruppo favorisce che eventuali nuovi trattati o qualsiasi modifica dei trattati esistenti debbano essere sottoposti al voto popolare attraverso dei referendum nazionali liberi e trasparenti negli Stati membri. Il gruppo crede che la legittimità di qualunque potere emani dalla volontà del popolo e dal diritto di quest’ultimo ad essere governato liberamente e democraticamente.

3. Rispetto per la storia, per le tradizioni e per i valori culturali europei

I popoli e le nazioni dell’Europa hanno il diritto di proteggere i loro confini e di rafforzare i propri valori storici, tradizionali, religiosi e culturali. Il gruppo rifiuta la xenofobia, l’antisemitismo e qualsiasi altra forma di discriminazione.

4. Rispetto per le differenze e per gli interessi nazionali: libertà di voto

Pronto a tradurre tali principi nella pratica, il gruppo rispetta il diritto delle sue delegazioni e dei suoi deputati di votare liberamente.

Condividi:

32 commenti

  1. Pingback: buy ativan europe

  2. Pingback: buy cheap overnight

  3. Pingback: buy cheap overnight

  4. Pingback: payday loans online bakersfield

  5. Pingback: retin a cream online pharmacy

  6. Pingback: can i buy online

  7. Pingback: buy united kingdom

  8. Pingback: buy cialis tadalafil uk

  9. Pingback: cialis 20mg for sale

  10. Pingback: cialis for daily use

  11. Pingback: buy cialis 36 hour online

  12. Pingback: cheap generic cialis

  13. Pingback: cialistodo.com

  14. Pingback: canadian healthcare viagra

  15. Pingback: bimatoprost coupons

  16. Pingback: cialis worldwide shipping

  17. Pingback: viagra 100mg

  18. Pingback: hydroxychloroquine virus

  19. Pingback: naltrexone brand name

  20. Pingback: cialis.com

  21. Pingback: viagra on line no prec

  22. Pingback: generic albuterol inhaler

  23. Stefano Nieri il

    Matteo, mi meraviglio che tu possa aver fatto un articolo così fazioso ed assolutamente incompleto sulla descrizione del gruppo ELD del quale fa parte un partito, leggi UKIP (parliamo anche delle idee e dei principi su ambiente, OGM, energie rinnovabili e nucleare, di questo movimento !!!!) diametralmente opposto al M5S.
    Mi vergogno anche solo per il fatto che Grillo sia andato a parlare con Farage perché non posso permettere alla mia coscienza che si possano avere delle intese, anche solo a fini politici strategici, con elementi e movimenti come il suo !!!

Lascia un tuo Commento