Oggi a Grosseto hanno vinto i cittadini

0

Oggi a Grosseto hanno vinto i cittadini.

Hanno vinto in un Consiglio Comunale straordinario che ha visto unita maggioranza e tutte le opposizioni nel votare NO alla proposta del governatore Enrico Rossi sulla costituzione di un ATO Unico regionale.

Il Consiglio Comunale è stato convocato dal sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna dopo i recenti scandali che hanno travolto i vertici di Sei Toscana, gestore unico dei rifiuti dell’Ato Toscana Sud, ora indagati. Un NO netto e deciso ed una posizione unitara che al di là degli interventi di ogni parte politica ha messo al centro l’interesse dei cittadini. Tariffe insostenibili ed un servizio scadente avevano già suscitato forti malumori in tutti i comuni interessati dalla gestione di Sei Toscana, le recenti indagini della magistratura hanno confermato i dubbi più volte espressi dal M5S. Ritirati quindi gli ordini del giorno e gli emendamenti  di maggioranza e opposizione dopo una sospensione di più di un’ora in cui i capigruppo sono riuniti e confrontati.

E’ stato redatto un documento comune in cui si chiedono modifiche anche alla attuale legge regionale (l.R. 69/2011), in particolare l’art. 42, per garantire una pluralità di gestori, con servizi decentrati e adatti ai singoli territori, salvaguardando comunque i dipendenti ed i lavoratori del settore.

Grande soddisfazione per il M5S di Grosseto che da sempre ha a cuore il benessere dei cittadini e che sul tema rifiuti ha tanto lavorato ed indagato. Un avvenimento politico senza precedenti, che resterà nella storia di Grosseto e del Movimento 5 Stelle.

Antonella Pisani
Portavoce Consigliere Comunale M5S

Condividi Notizia

Lascia un tuo commento per questa Notizia

59 − 57 =