ELEZIONI PROVINCIALI

0

COMUNICATO STAMPA

 

Il Movimento 5 Stelle Grosseto, coerentemente con la posizione nazionale non si candida con una propria lista, né esprime candidati in altre liste alle prossime Elezioni Provinciali. Da quando la Provincia è diventata un ente di secondo livello in seguito alla riforma introdotta dalla Legge 56/2014 (Del Rio) è infatti venuta meno l’elezione diretta del Consiglio provinciale da parte dei cittadini, così come quella del Presidente della Provincia, sottraendo ai cittadini questa importante occasione di democrazia diretta.
Ciononostante, profilandosi la storica possibilità, per la nostra provincia, di un terzo polo civico alternativo al Centrodestra e al Centrosinistra, che riuscendo a piazzare propri consiglieri avrebbe conseguenze decisive sull’attuale assetto politico, non ce la siamo sentita di tirarci indietro rispetto al nostro diritto-dovere di voto riconosciutoci dalla Costituzione. Gli interessi dei cittadini ed il controllo su come vengono spese le loro risorse economiche, vengono prima di ogni altra esigenza. Oggi la Provincia di Grosseto è un ente pubblico di secondo livello amministrato direttamente dai Comuni. Per questo un consigliere comunale non può far finta di niente e scaricare sugli altri una responsabilità che invece è tutta sulle sue spalle. Controllare e indirizzare le spese e gli investimenti della Provincia è esattamente come controllare e indirizzare le spese dei comuni in cui si è stati eletti. Tradire il mandato dei cittadini che ci hanno eletto vorrebbe dire l’esatto contrario di quel che si sente dire in giro: far finta di niente, non preoccuparsene, girarsi dall’altra parte. La Provincia muove diversi milioni di euro all’anno, soldi dei cittadini, compreso quelli che ci hanno votato per assolvere tutte le funzioni previste dalla legge, non una parte soltanto. Siamo coscienti di questo e per questo andremo a votare. Sigleremo un contratto programmatico con i candidati della futura lista civica maremmana e lavoreremo insieme a loro per raggiungere più obiettivi possibile.
Anche perché le materie di competenza provinciale, sebbene siano diminuite, sono comunque importanti. basti pensare all’edilizia scolastica ed alla manutenzione del reticolo delle strade provinciali: tutte competenze di carattere operativo e impatto immediato sul territorio e sulla collettività.
Assumendoci quindi la responsabilità del nostro ruolo, come del resto ha fatto il M5S nazionale costituendo un contratto di governo con un’altra forza politica, andremo a votare!
Ogni consigliere comunale del territorio provinciale sarà ovviamente libero di scegliere se seguire questa linea del M5S Grosseto. Noi glielo consigliamo vivamente: non vorremmo che un bel giorno, qualche loro elettore, gli contestasse la mancata incisività necessaria per contrastare scelte sbagliate da parte dell’ente provinciale.

Grosseto, 19 gennaio 2019

I Consiglieri Portavoce:

Gianluigi Perruzza

Daniela Lembo

Francesca Amore

Antonella Pisani

Condividi:

Lascia un tuo Commento