Mala sanità: il 12 marzo il Movimento 5 stelle scende in piazza

0

Sul palco saliranno i grossetani. Tutti i giovedì, al mercato, volantini da compilare e restituire
Giacomo Gori: “Scelte di pochi hanno danneggiato personale sanitario e cittadini. Ora basta”

Le scelte di pochi hanno danneggiato cittadini e personale sanitario: è ora di dire basta. Mentre i partiti continuano nei propri giochi di palazzo, tra liste che nascono come funghi dopo una giornata di pioggia e interventi spot, il Movimento 5 stelle prosegue la campagna d’ascolto e denuncia. Andremo in piazza per sentire cosa hanno da dire i cittadini e per difendere i loro diritti.
Il sistema sanitario voluto dal Pd e sostenuto – vuoi direttamente, vuoi indirettamente – da quasi tutte le altre forze partitiche è completamente sbagliato. Sbagliato nei contenuti, sbagliato nel modus operandi.
I grossetani non ne possono più. Sono stanchi di pagare fior di quattrini per prestazioni deficitarie. E la maggioranza degli operatori del settore reputa la macchina amministrativa e le strutture sanitarie a dir poco inefficienti. Tanto che anche lavorare all’interno di certi contesti è sempre più difficile e, a volte, addirittura frustrante. Tutto questo senza considerare la diffusa insoddisfazione dei cittadini per il servizio.
In perfetto stile 5 stelle, la protesta-proposta partirà proprio dai cittadini: tutti i giovedì, da oggi (4 febbraio, ndc) sino al 10 marzo, attivisti del movimento saranno presenti nell’area del mercato settimanale davanti porta Vecchia. Lì verrà distribuito un volantino in cui chiunque potrà raccontare la propria esperienza nella mala sanità grossetana. Contributo che dovrà poi essere consegnato o al banchetto di porta Vecchia, o al gazebo allestito (da fine febbraio) a porta Nuova, o alla sede del M5s in via Ginori (anche direttamente nella cassetta postale), o durante le numerose tavole rotonde e gli incontri organizzati dal Movimento in tutto il territorio comunale. Chi lo desidera può, infine, inviare una email contenente la propria storia a info@grosseto5stelle.it.
Le esperienze dei cittadini saranno diffuse durante l’evento di sabato 12 marzo in piazza Baccarini alle 17. Sul palco saliranno proprio i grossetani. Avranno tempo e modo di raccontare quel che è successo loro, di denunciare lo stato delle cose. Noi li ascolteremo. E ci impegneremo affinché l’attuale modello di sanità sia corretto a dovere.
Qualcuno vuol sapere cosa pensano i cittadini della sanità grossetana, dell’area vasta, delle riforme a trazione Pd? Glielo diremo il 12 marzo.
Sì, perché con la salute dei cittadini non si scherza. Basta chiacchiere, è ora di agire.
All’evento prenderanno parte, tra i manifestanti, consiglieri regionali e parlamentari del M5s, esponenti del comitato referendario e dei sindacati.

Giacomo Gori, candidato a sindaco per il Movimento 5 stelle di Grosseto

#cambiareèpossibile #gorisindaco

Scarica il modulo da compilare e restituiscilo attraverso una delle possibilità indicate sullo stesso.

Condividi:

Lascia un tuo Commento