LA GRANDE COALIZIONE CIVICA

0

Per Grosseto

Ci stiamo interrogando ormai da anni su quale possa essere la strada che porti ad una reale evoluzione dell’attuale paradigma socio-politico, che ci condanna a rimanere immobili di fronte ai grandi e irreversibili cambiamenti che invece già avvengono attorno a noi. Vogliamo provare a cambiare quello che è un modello soprattutto mentale, prima che socio-politico che condiziona, col suo pacchetto di convinzioni auto-limitanti, la nostra comunità grossetana, ossia:

“la politica non fa per me”;

“La mia associazione è apartitica”

“La mia associazione è apolitica”;

“Ho un’azienda, non posso permettermi di fare politica”;

“Le liste civiche? Sono tutte farlocche”;

“Tanto gestiscono sempre i soliti”;

“I poteri forti alla fine prevalgono sempre”;

“Ormai sono assuefatto, prendo quel che viene”;

Ciò è possibile solo e soltanto attraverso un imponente impegno della cosiddetta “società civile”, termine fin troppo abusato dai partiti ma il più delle volte senza che vi fosse un reale e completo coinvolgimento del mondo civico nella politica locale. Ma di chi stiamo parlando? Di cittadini che devono organizzarsi per categorie (artigiani, insegnanti, agricoltori, etc).

Ci riferiamo ad un impegno che deve scavalcare i limiti, cambiare i canoni e soprattutto utilizzare metodi e strumenti completamente nuovi ed efficacemente opposti a quelli attualmente conosciuti.

E prima che sia troppo tardi, dobbiamo agire.

Infatti le iniziative civiche in ambito politico sono fino ad oggi state uno strumento più al servizio dei partiti che non degli interessi dei grossetani con l’unico obiettivo di vincere le elezioni e garantirsi così il mantenimento dello status quo.

Invece noi portavoce e attivisti del M5S Grosseto, ma prima ancora cittadini che vivono e lavorano in questa terra,  riteniamo di poter offrire la necessaria credibilità per lanciare una proposta: ci poniamo al centro di una grande e nuova piazza del civismo dalla quale vi invitiamo a partecipare. 

Abbiamo la necessaria esperienza e conoscenza delle istituzioni per farlo. Abbiamo inoltre elaborato una prima proposta contenente regole, metodi, modelli e strumenti che in questi anni abbiamo ideato, sperimentato, perfezionato fino ad arrivare ad un nuovo modello di governo della città in grado  di cambiare davvero totalmente il paradigma attualmente imperante nella politica e nelle istituzioni. Ciò vuol essere soltanto una proposta di partenza. 

E se fino ad oggi quel che abbiamo fatto è stato il frutto delle sole nostre  limitate capacità, da adesso in poi potrà avvenire un fondamentale arricchimento grazie al coinvolgimento di tante altre persone: associazioni, comitati, movimenti.

Ci mettiamo a disposizione fin da subito di chi percepirà qualcosa di nuovo nella esposizione del nostro progetto  e lo vorrà approfondire insieme a noi, per poi entrare a farne parte.

Partiamo adesso: abbiamo circa un anno e mezzo a disposizione per “ubriacare” i grossetani di partecipazione e coinvolgimento così da creare in ognuno la consapevolezza di poter governare direttamente la nostra comunità, rispondendo  solo a noi stessi, alle nostre scelte e non ad imposizioni calate dall’alto da chi ha tutto l’interesse di governare anestetizzandoci e sfruttando il “divide et impera”.

Potremo allora trasformare il vecchio paradigma mentale e socio-politico in uno nuovo,  dove i nuovi pensieri e i nuovi “motti” saranno:

“Sono un cittadino”, quindi sono un politico”;

“Vivo, lavoro,  ho figli, ho interessi. Quindi faccio politica”;

“La mia associazione governa tutti i giorni senza più alcun timore”;

Ci sono sempre due scelte nella vita: accettare le condizioni in cui viviamo o assumersi la responsabilità di cambiarle.

(Denis Waitley)

Siamo già in giro a parlare con voi. Contattateci. Scrivete una mail a info@grosseto5stelle.it – Incontriamoci!

Condividi:

Lascia un tuo Commento